Il Cremona Musica Award è un premio istituito da CremonaFiere nel 2014, che viene assegnato durante l’annuale Cremona Musica Exhibitions and Festival a personalità e istituzioni del mondo musicale che hanno raggiunto l’eccellenza nel proprio ambito. I premi vengono consegnati durante la fiera dal Presidente di CremonaFiere.

Il management e il comitato scientifico di Cremona Musica selezionano ogni anno i protagonisti della musica internazionale che hanno contribuito maggiormente a diffondere la grande musica e i valori da sempre legati alla tradizione musicale.

I premi sono suddivisi in categorie, e riguardano la composizione, l’esecuzione, i progetti, la comunicazione e, dal 2018, la liuteria chitarristica.

Il legame con la città di Cremona (simbolo dell’eccellenza musicale italiana nel mondo), il contesto di Cremona Musica (la principale fiera di strumenti musicali d’alto artigianato al mondo) e il prestigio dei premiati, hanno fatto sì che sin da subito i Cremona Musica Awards si distinguessero come uno dei premi più ambiti del settore.

Negli anni sono infatti venuti a Cremona Musica a ritirare questo riconoscimento alcune personalità leggendarie del mondo della musica, fra i quali Alfred Brendel, Shlomo Mintz, Michael Nyman, Krzysztof Penderecki e molti altri.

Nell’edizione 2018 il riconoscimento è andato al direttore d’orchestra Valery Gergiev, al violinista Maxim Vengerov, al compositore Giya Kancheli, al liutaio di chitarre Hermann Hauser III, allo scrittore Alessandro Baricco e al Kuhmo Chamber Music Festival.

L’edizione 2019 ha visto premiati il grande violinista Salvatore Accardo, il direttore d’orchestra Ezio Bosso che ha ritirato il Cremona Musica Award nella categoria “comunicazione”; il chitarrista Paco Peña; il clarinettista Richard Stoltzman e per la categoria progetto, il premio è stato assegnato a Amnon Weinstein per “Violins for Hope”. 

Il 2021 ha visto premiati: lo straordinario violinista Roby Lakatos, interprete impareggiabile della musica tzigana; María Susana Azzi, antropologa culturale che ha approfonditamente indagato nella storia dell’immigrazione europea in Argentina da diverse prospettive: musica argentina e tango; il già pluripremiato Enrico Pieranunzi, che ha ricevuto il Cremona Musica Award per la categoria “performance-jazz”. Per la categoria “composizione” abbiamo avuto il piacere di avere a Cremona Musica, Richard Danielpour. Ed infine, è stato premiato il pilastro di A.I.A.R.P., l’associazione che riunisce gli accordatori e riparatori di pianoforti in Italia, Luciano Del Rio per la categoria “progetto”.

Il 2022 vedrà premiati: Christophe Coin (esecuzione – archi); Valentin Silvestov (composizione); Martin Engstroem (progetto); Chopin Competition – Artur Szklener (comunicazione); David Kraukauer (esecuzione – fiati); John Monteleone (liuteria chitarristica)

Vincitori

2021

Categoria “Esecuzione”
strumenti ad arco: Roby Lakatos

Categoria “Performance Jazz”: Enrico Pieranunzi

Categoria “Comunicazione”:
Marìa Susana Azzi

Categoria “Composizione”:
Richard Danielpour

Categoria “Progetto”:
Luciano Del Rio

2019

Categoria “Esecuzione”
strumenti ad arco: Salvatore Accardo

Categoria “Comunicazione”: Ezio Bosso

Categoria “Esecuzione”
chitarra: Paco Peña

Categoria “Esecuzione”
strumenti a fiato: Richard Stoltzman

Categoria “Progetto”:
Violins for Hope – Amnon Weinstein

2018

Categoria “Esecuzione”
strumenti ad arco: Maxim Vengerov

Categoria “Esecuzione”
direzione d’orchestra: Valery Gergiev

Categoria “Composizione”: Giya Kancheli

Categoria “Comunicazione”:
Alessandro Baricco

Categoria “Progetto”:
Kuhmo Chamber Music Festival

Categoria “Liuteria chitarristica”:
Hermann Hauser III

2017

Categoria “Esecuzione”: Ivry Gitlis

Categoria “Composizione”: Giovanni Sollima

Categoria “Comunicazione”: Stuart Isacoff

Categoria “Progetto”: Accademia Nazionale di Santa Cecilia

2016

Categoria “Esecuzione”: Shlomo Mintz

Categoria “Comunicazione”: Bruno Monsaingeon

2015

Categoria “Composizione”: Krzysztof Penderecki

Categoria “Comunicazione”: Corinna da Fonseca – Wolheim

Categoria “Progetto”: Elio delle Storie Tese

2014

Categoria “Esecuzione”: Alfred Brendel

Categoria “Composizione”: Michael Nyman

Categoria “Comunicazione”: Norman Lebrecht

Categoria “Progetto”: FuturOrchestra