Fluid Piano, il pianoforte senza restrizioni di accordatura

L’idea è di quelle che possono rivoluzionare il mondo della musica: un pianoforte che permette di cambiare accordatura anche durante l’esecuzione.

Si chiama Fluid Piano ed è stato inventato nel 2009 dal compositore inglese Geoffrey Smith. Lo strumento appare come un classico pianoforte acustico, ma con un sistema di slider grazie al quale il pianista può sia apportare modifiche microtonali all’accordatura di un singolo tasto, sia modificare l’accordatura in maniera più radicale. Una soluzione che apre nuove strade alla creatività dei compositori e al virtuosismo dei pianisti, ma che ha anche l’ambizione di far sopravvivere tradizioni musicali che si basano su accordature diverse rispetto a quella occidentale, come la musica indiana e quella mediorientale.

Si tratta dunque di uno strumento realmente multiculturale, il cui scopo principale secondo il suo inventore è proprio quello di permettere ai pianisti di esplorare e riscoprire nuove accordature che altrimenti sarebbero marginalizzate.

Geoff Smith dice in proposito: “Se volete esplorare culture diverse e portare quelle influenze nella vostra musica dovete iniziare a pensare all’accordatura, ma il pianoforte non ve lo permette. Per questo il pianoforte tradizionale è completamente inutile in un contesto non occidentale, perché non risponde alle sottili e fluide accordature di altre culture”.

Non a caso il primo album realizzato col Piano Fluid è stato composto da Utsav Lal, giovane pianista indiano che mescola la tradizione Raga con elementi provenienti dal jazz e dalla musica classica occidentale. “The Fluid Piano Album”, uscito il primo giugno 2016, è solo il primo esempio degli infiniti utilizzi di questa tecnologia, i cui limiti sono ancora inesplorati, ma per farsi un’idea del funzionamento dello strumento potete andare su Youtube, dove sono disponibili i video integrali della registrazione.

“I musicisti possono sentirsi insicuri o spaventati all’inizio, ma se entrano nel meccanismo dello strumento avranno un forte senso di ebrezza e liberazione”, ha detto il suo creatore prima della presentazione del Fluid Piano.

Clicca QUI per vedere il video